Prodotti siderurgici

ISOMETAL5G. Pannello copertura 5 greche

ISOMETAL5G. Pannello copertura 5 greche


Il più venduto pannello da copertura della gamma ISOMETAL, i nostri tecnici lo suggeriscono per le molteplici applicazioni nell’edilizia modulare. Conforme alle normative europee della UNI EN 14509 e della marcatura CE - un pannello di qualità - progettato e realizzato con l’ausilio di tecnologia tedesca.

Dimensioni
larghezza: mm 1000.
Lunghezza: a richiesta da produzione in continuo.

Spessore
standard di poliuretano fuori greca (S)
mm 30 - 40 - 50 - 60
spessori non standard sono fornibili a richiesta previo accordo sui quantitativi minimi.

Supporto esterno
acciaio zincato, acciaio zincato preverniciato o plastificato; acciaio inox; alluminio naturale; preverniciato o goffrato; rame (CORAM)

Isolamento con schiumatura in continuo
resine poliuretaniche (PUR) e (PIR - non standard su richiesta), densità 39±2 Kg/m³
Valore dichiarato di trasmittanza termica per un pannello dopo 25 anni dalla sua messa in opera, (Appendice C - EN 13165)
Valore di conducibilità termica iniziale: λ = 0,020

Trattamenti protettivi per supporto esterno a richiesta
preverniciatura poliestere, preverniciatura atossica per contatto con alimenti, poliestere siliconico, PVDF, termoplastica classe A, applicazione di film plastico in PVC o altri film.

Approfondimenti schiuma PIR
ISOMETAL5G, a semplice richiesta è disponibile nella versione con schiuma PIR (poliisocianurato espanso rigido), una particolare struttura polimerica che garantisce eccellenti caratteristiche di comportamento al fuoco. L’intera gamma di pannelli Isometal, è stata certificata in Classe B-s2, d0 presso il CSTB (Francia) e presso il KIT (Germania) in conformità alla norma UNI EN 13823 (SBI)* ove, “B” esprime la quantità di calore prodotto durante i primi 600 secondi del test < 7,5 MJ (miglior valore ottenibile per prodotti schiumati); “s2” rappresenta un ridottissimo sviluppo dei fumi e “d0” indica assoluta assenza di gocce e/o particelle infiammate. Negli ultimi anni, il test SBI è diventato un requisito standard in Europa per il comportamento al fuoco dei materiali per l’edilizia. Il nuovo standard europeo per i pannelli sandwich – UNI EN 14509 - utilizza il sistema SBI ai fini della classificazione al fuoco. ISOMETAL5G, dunque, in quanto prodotto Isometal consente, unico in Italia, di progettare applicazioni leggere, altamente isolanti con ineguagliati requisiti di reazione al fuoco. ISOMETAL5G può, in numerosi casi, sostituire il pannello in lana di roccia considerate le sue caratteristiche di reazione al fuoco unite all’elevatissimo potere termoisolante.

Versione CORAM
ISOMETAL5G è disponibile anche in versione CORAM, con il supporto A in rame.




SUPERCOPPO

SUPERCOPPO


Armonia di forme che superano i limiti estetici dei pannelli metallici precoibentati. Progettato specificatamente per realizzare tetti di edifici aventi interesse storico ed architettonico, incrementa il valore del fabbricato creando un prestigioso effetto estetico che ricalca fedelmente la forma delle coperture in laterizio.

Coibentato, monolitico, modulare. Per non rinuciare al prestigio del coppo spendendo molto meno.
SUPERCOPPO è il primo pannello che imita la sagoma delle coperture tradizionali in laterizio realmente prodotto con ciclo continuo. Questa modalità produttiva lo differenzia profondamente da prodotti analoghi realizzati in semi-continuo o discontinuo, infatti SUPERCOPPO garantisce monoliticità e superiore coesione tra supporti metallici e poliuretano, maggiore portata a parità di peso, assenza assoluta di ponti termici ed elevato isolamento termico ed acustico.
Coefficiente trasmissione termica “U” 0,289 W/m²K

Cartonfeltro, alluminio goffrato e vetroresina per applicazioni speciali.
SUPERCOPPO, può essere fornito nelle versioni CFB® e AG®. Questi tre modelli sono caratterizzati da una grande versatilità d’impiego e dalla loro economicità. Le versioni CFB, con supporto interno in cartonfeltro bitumato cilindrato, ed AGRI, con lato inferiore in alluminio goffrato (spessore 0,08 mm.), vengono usate nei casi di installazione in cui la faccia dell’intradosso della copertura non sia a vista, come nei tetti con struttura portante in C.A., su orditure con tavolato in legno, oppure quando la distanza tra gli appoggi è minima e non sussista un consistente carico uniformemente distribuito sulla copertura.

L’estetica del sistema trazionale in laterizio - un grande risparmio sul costo del tetto finito.
SUPERCOPPO garantisce un sensibile risparmio senza rinunciare all’estetica di un tetto in laterizio, offrendo ulteriori benefici, tra i quali: la riduzione di peso della copertura, in questo modo non vengono sovraccaricate le strutture sottostanti, facendolo diventare il materiale ideale per gli interventi di risanamento e ristrutturazione; i tempi di posa vengono abbattuti rispetto al sistema tradizionale con tegole o coppi in laterizio, con costi di installazione più bassi e aumento della produttività; gli interventi di manutenzione ordinaria vengono ridotti al minimo rispetto ai problemi che possono insorgere con una copertura tradizionale in coppi durante la stagione invernale; eliminazione dei problemi dovuti ad uccelli ed insetti nel sottotetto. Il pregio estetico di questo pannello rivoluziona il settore delle coperture metalliche rispondendo alle richieste dei progettisti più esigenti che propongono soluzioni tecniche innovative pur rimanendo nel rispetto della tradizione.

Estetica, isolamento termico ed acustico, modularità, leggerezza e portata rilevante, solo SUPERCOPPO® è riuscito a condensare tutte queste caratteristiche.
Il pannello precoibentato SUPERCOPPO è costituito da due supporti metallici collegati tra loro da una resina poliuretanica PUR a celle chiuse 95÷98% con densità 35÷40 Kg/mc colata in continuo fino a riempimento. Il supporto metallico esposto agli agenti atmosferici viene realizzato in acciaio FE E250G, zincato a caldo (200 gr/mq), protetto con preverniciatura poliammidica di alta qualità (La Magona) e sulla parte esterna si presenta con una particolare finitura superficiale con rugosità simile a quella del coppo in laterizio delle coperture tradizionali. I contenimenti laterali sono costituiti da due differenti guarnizioni ad elasticità differenziata. Il pannello può essere installato su coperture inclinate con pendenza minima del 12%.